Il progresso tecnologico sta modificando drasticamente la vita di tutti noi. Il numero sempre crescente di app per smartphone, tablet e pc sta facendo sì che le possibilità dei vari devices stiano aumentando quotidianamente. Anche il settore della sanità si sta pian piano affacciando al mondo digitale: diversi ospedali posseggono una propria app per la gestione di varie attività come la consultazione di numeri utili, visualizzazione della mappa dell’ospedale stesso, prenotazione di visite e ritiro di referti.

Presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi è stato fatto un ulteriore passo in avanti nella digitalizzazione della vita ospedaliera. Da questo Gennaio, infatti, previo consenso dell’interessato, i parenti potranno essere aggiornati in tempo reale sull’andamento dell’intervento sui propri dispositivi mobili.

La nuova funzione dell’app

Questa nuova funzione chiamata TempiChir, secondo gli sviluppatori, avrà il grande beneficio di calmare notevolmente i familiari di chi viene sottoposto a intervento chirurgico. Grazie all’applicazione infatti si eliminerà quella situazione di incertezza riguardo l’operazione che genera spesso una giustificata ansia nelle persone, le quali riversano la propria irrequietezza sul personale sanitario. Inoltre grazie a questa possibilità l’auo Careggi prosegue una strada intrapresa sin dal 2013, volta ad agevolare quanto più possibile i propri assistiti ed i loro familiari e a rendere più trasparente possibile l’operato della struttura.

Ecco come si entrerà virtualmente nelle sale operatorie dell'auo CAreggi
Ph: autismofirenze.org

Solo i familiari potranno accedere alle informazioni provenienti dalla sala operatoria inserendo, nell’apposito box presente nell’app, un codice fornito dal personale medico, infermieristico o di accettazione, così da mantenere intatta la privacy dell’interessato. Una volta immesso il codice verranno visualizzati i vari tempi chirurgici in sequenza ed ogni aggiornamento sarà preceduto da un avviso acustico.

Non è richiesta la presenza fisica presso l’ospedale per avere accesso a tale funzione ma sarà sufficiente essere in possesso del giusto codice di accesso. In tal modo anche chi non ha la possibilità di trovarsi presso la struttura potrà essere aggiornato in tempo reale sull’andamento dell’operazione.

La presentazione dell’app

Questa funzione, già disponibile sui monitor presenti nella sala d’attesa del nuovo Trauma Center dove sono attive 14 sale operatorie è stata presentata ufficialmente in conferenza stampa, il 5 Gennaio 2018, dal Direttore dello Staff di Careggi Andrea Belardinelli.

Come riportato dal sito della struttura, queste sono state le parole del Consigliere della Regione Toscana Elisabetta Meucci:

“La nuova funzione dell’app di Careggi è molto utile per i familiari dei pazienti che possono seguire le fasi dell’intervento chirurgico ed essere costantemente informati anche rimanendo a casa. Oltre a questo il sistema permette di controllare, verificare e quindi migliorare la programmazione in ambito chirurgico con maggiori efficienza e trasparenza. Esperienze come questa aiutano a comprendere che la vera riforma sanitaria è nell’informatica”.

Il mondo informatico, dunque, prende sempre più piede anche all’interno delle strutture sanitarie. Procedendo in questa direzione ci si può augurare che un domani non troppo lontano le interminabili code agli sportelli e molti altri disagi che si riscontrano ogni giorno negli ospedali italiani, possano essere superati grazie alla tecnologia.

LEAVE A REPLY