Avete già allestito l’albero di Natale? Molto probabilmente sì. Ma supponiamo che non lo abbiate fatto o che il risultato ottenuto non vi soddisfi. Bene, se desiderate un albero lineare, armonico, bilanciato, esteticamente piacevole, perfetto, insomma l’archetipo del Christmas tree, seguite le regole matematiche della “treegonometria” sfornate da due scienziati dell’Università di Sheffield, N. Wrightman e A. Craig. Applicando le formule elaborate dai due ricercatori (membri, tra l’altro, della “Math Society”) riuscirete a calcolare il numero ideale di palle da appendere ai rami, la lunghezza delle decorazioni, quella dei cavi per le lucine e, addirittura, l’altezza perfetta del puntale (o della stella o dell’angioletto, a seconda di gusti, usanze e tradizioni familiari). “Servono un paio d’ore per completare le formule. Speriamo che le operazioni rendano il Natale un pò più semplice per tutti“. Queste le parole di Wrightman.

Indicando con h l’altezza in cm dell’albero di Natale, con N il numero di palle, l1 la lunghezza in cm dei nastri decorativi, con l2 la lunghezza in cm del filo con le luci che si accendono e si spengono e con H l’altezza in cm della stella di Natale da sistemare in cima all’albero, le formule esatte elaborate dai due giovani scienziati per decorare l’albero perfetto sono:

Così un albero perfetto alto 180 cm dovrebbe essere addobbato con 37 palle, circa 919 cm di nastro decorativo, circa 565 cm di lucine intermittenti ed una stella di Natale (o puntale o angelo) alta 18 cm. L’albero di Natale (artificiale) più alto del mondo secondo il Guinness dei Primati è alto 52 m e necessiterebbe di 1072 palle, 265 m di nastro decorativo, 163 m di luci e di una stella di Natale alta 5 m!

 

LEAVE A REPLY