Roberto Vacca, più di mezzo secolo di Ingegneria

0
62
source: elettronica-informatica.oneminutesite.it
source: versounmondonuovo.files.wordpress.com
source: versounmondonuovo.files.wordpress.com

Si è laureato all’Università di Roma nel 1951 in Ingegneria Elettrotecnica e ha svolto l’attività di progettista e ricercatore presso il CNR fino al 1961.

Da più di 50 anni svolge l’attività libero docente in Automazione del Calcolo presso l’Università di Roma, dal 1975 svolge l’attività di consulente in previsione tecnologica, ingegneria dei sistemi, campagne di corretta informazione su grandi progetti tecnologici, management e formazione.

Ha fatto diverse ricerche di logica e di teoria dei numeri. Dal 2011 ha il numero 3 di Erdős (il numero di Erdős indica la distanza, in termini di collaborazione in pubblicazioni, dal matematico Paul Erdős), avendo pubblicato un lavoro con Franco P. Preparata.

Si è impegnato molto nella divulgazione scientifica, pubblicando periodicamente articoli su vari quotidiani nazionali.

In queste attività, oltre a trattare temi prettamente scientifici, Vacca sottolinea spesso il ruolo fondamentale che l’insegnamento e la ricerca scientifica hanno per la crescita di un paese e su come queste in Italia siano spesso trascurate e messe in secondo piano rispetto alle altre priorità del paese:

“Bisogna imparare a controllare la qualità di ogni nostra azione o lavoro e anche la qualità degli insegnamenti che ci propongono.”

Tra 1972 e il 1986, assieme a Valerio Franchina, propone due varianti della Formula di Flesch per il calcolo della leggibilità di un testo in inglese, adattandolo alla lingua Italiana. Tale indice viene utilizzato anche all’interno di Microsoft Word:

 F = 206 - (0,65 x S) - P

dove:

  •  F è la leggibilità misurata secondo questi parametri:
  •  S è il numero delle sillabe, calcolato su un campione di 100 parole;
  •  P è il numero medio di parole per frase.

LEAVE A REPLY