Ross, l’avvocato progettato dalla IBM

Lo studio legale Baker & Hostetler ha assunto Ross, il primo avvocato fatto di intelligenza artificiale, progettato dalla IBM. Ross si occuperà di diritto fallimentare ma sarà in grado di svolgere il lavoro di 50 avvocati

1
2886
Digital Lawyer
Digital Lawyer, credits: http://www.iva.se/globalassets/bilder/teman/innovation/maskinrevolution-837px.jpg

Lo avevamo anticipato in questo articolo ed è successo davvero! Nell’era dello sviluppo e delle innovazioni tecnologiche alcune professioni sarebbe state sostituite da robot o software in grado di svolgere le stesse mansioni di un essere umano.

Così lo studio legale Baker & Hostetler ha assunto Ross, il primo avvocato fatto di intelligenza artificiale, progettato dalla IBM. Ross si occuperà di diritto fallimentare ma sarà in grado di svolgere il lavoro di 50 avvocati. L’avvocato della IBM è capace di comprendere le domande e di dare un responso citando norme giuridiche e sentenze, migliorando le ricerche in ambito legale dal momento che fornisce solo le risposte più pertinenti (e non migliaia di risultati che spesso servono a poco). Ross è programmato anche per tenere sotto controllo il contenzioso e informare lo studio legale che lo ha “assunto” se ci sono sentenze recenti che possono risultare utili per una o più pratiche dello studio oppure per quello a lui “assegnate”.

Ecco come funzione Ross:

L’intelligenza artificiale di Ross gli consente anche di apprendere dall’esperienza e migliorare le proprie prestazioni. L’interlocutore dovrà porre delle domande in un inglese semplice e Ross si mette al lavoro. Dopo aver consultato leggi e sentenze darà la sua risposta citando le fonti normative e giurisprudenziali. “La ricerca legale è un processo costoso che richiede molto tempo incidendo sulle pratica e sul destino dei vostro clienti” – dice la IBM sul sito ufficiale di Ross – “Questo è il futuro della ricerca giuridica. L’intelligenza artificiale di Ross è fatta per capire le vostre domande formulate in modo semplice e naturale come Può una società fallita condurre ancora affari?’Ross fornisce una risposta in tempi immediati suggerendo letture di grande attualità da una varietà di fonti attendibili”.

Ross è stato sviluppato partendo da Watson, un computer cognitivo di IBM. Tutte le informazioni legali si basano su dati non strutturati ed in forma di testo. Così come Watson, Ross è in grado di estrarre i fatti e le conclusioni da oltre un miliardo di questi documenti di testo di un secondo.

Dunque cosa può fare Ross?

  1. Fornire la risposta migliore alla tua domanda in un linguaggio chiaro e comprensibile contrariamente ai 1000 risultati forniti dal web dopo aver cercato la parola chiave.
  2. Monitorare la legge da cui dipende il vostro caso, aggiornandovi se vi sono modifiche che possono influenzare positivamente o negativamente la sentenza.
  3. Imparare dai suoi errori, dalle vostre esigenza e dalla sua stessa esperienza per migliorare le sue prestazioni.
  4. Fornire un’esperienza semplice e consistente, coerente alle vostre esigenze, su tutti i dispositivi di cui disponete.

Per altre informazioni visitate il sito ufficiale di Ross.

SHARE
Previous articleSulla scienza non si fanno opinioni. Dott. Burioni: “I vaccini non causano autismo”
Next articleL’Etna da spettacolo, allerta gialla
Nato a Foggia, frequenta il corso di laurea in Scienze Geologiche presso l'Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari. Appassionato di astronomia e giornalismo si dedica alla divulgazione scientifica intervistando diversi personaggi della scienza come gli astronauti Umberto Guidoni e Maurizio Cheli e l'astronomo Alan Stern della NASA. Scrive per "Le Stelle", la rivista astronomica fondata da Margherita Hack, "HuffPost Italia" e "Il Messaggero". In passato ha collaborato con "BBC Scienze" e "l'Espresso". Nel 2016 il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e l'Associazione Italiana del Libro gli hanno conferito il Premio Nazionale per la Divulgazione Scientifica.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY